Il paradosso terrestre


Una serie di racconti che hanno come sfondo comune le contraddizioni del mondo attuale, i paradossi riscontrabili nel quotidiano.
Marco Presta (anche conduttore della favolosa trasmissione radiofonica "Il Ruggito del Coniglio" in onda tutte le mattine su Radio2) partendo dall'analisi dei "tempi incoerenti" che viviamo, riesce a costruire momenti di puro divertimento.
Consigliatissimo!

Autore: Marco Presta
Casa Editrice: Alberti Editore
Recensione di: Neoben


CRISI DI COSCIENZA, racconto tratto da "Il paradosso terrestre".
All'improvviso lo stilista provò un tormento interiore, una sottile nausea, un'inquietudine che lo scuoteva.
Era la coscienza o l'insalata di mare che aveva mangiato poco prima?
L'insalata di mare sembrava fresca. Doveva essere la coscienza.
E allora uscì dalla festa ed entrò nela piccola chiesa bianca di Porto Cervo. Cosa accadeva? Perchè era tanto turbato? Non si era mai chiesto se desiderasse il perdono celeste. 
Nel caso, sarebbe stato meglio un perdono beige, che lo puoi abbinare a quasi tutto. 
Con la sua coscienza, fino a quel momento, aveva avuto un rapporto formale, un po' come con i suoi vicini di villa a Sabaudia: sapevano reciprocamente di esserci, ma si ignoravano.
Ora invece quella sensazione nuova e sgradevole gli faceva pensare che le cose stavano cambiando.
Il modo in cui aveva lasciato Alex, lo scatto d'ira con la modella coreana, la cocaina sul catamarano di Flavio... no, non poteva andare avanti così.
Il suo mondo interiore allora, in quel preciso istante, lo chiamava, lo martoriava, il sentimento del bene e del male appariva nitido, preciso nella sua anima.
Si alzò e uscì dalla chiesa.
Appena fu sul sagrato, vomitò per un minuto e si sentì felice.
Non era la sua coscienza. Era l'insalata di mare.



0 comments: